Col nostro consenso

24 Settembre 2014 | Commenti disabilitati

Negli ultimi giorni si sono succeduti alcuni fatti significativi, che suggeriscono quale sarà lo scenario prossimo venturo in Sardegna e quali saranno le dinamiche che lo animeranno. A Capo Frasca si è tenuta la grande manifestazione nazionale (nazionale sarda, precisiamo) contro le servitù e l’occupazione militare: un successo su cui in pochi avrebbero scommesso. Altro [...]

Se la Storia chiama, bisogna rispondere

3 Settembre 2014 | Commenti disabilitati

La questione dell’autodeterminazione della Sardegna entra in una fase di estrema urgenza. I venti di guerra che soffiano alle frontiere dell’Europa arrivano direttamente sull’isola, sotto forma di asservimento militare: uno degli elementi chiave che mostrano impietosamente come stiano le cose. L’opinione pubblica è in gran parte sedata; l’ambito intellettuale sardo è in larga parte organico [...]

Il concetto di rivoluzione passiva è uno dei lasciti più fecondi di Gramsci. Non gode dello stesso successo dell’egemonia culturale o di altre categorie gramsciane, ma è decisamente utile per interpretare molto di quanto ci succede in questi anni. Quando si manifesta una crisi  generalizzata, i nodi vengono al pettine, i rapporti di forza emergono [...]

Ieri ho assistito a uno spettacolo teatrale in un posto bellissimo. Giovanni Carroni, noto attore e autore della compagnia Bocheteatro di Nuoro, ha messo in scena Bachisio Spanu, storia di un fante della Brigata Sassari nella Prima guerra mondiale. E questo già merita di essere sottolineato, dato che si tratta di un lavoro lontano dalla [...]

Un ambito in cui emergono con evidenza i limiti politici della giunta Pigliaru e della maggioranza che la sostiene è quello culturale, in senso ampio. Su questo vasto settore la compagine che esprime l’attuale presidente della Regione non ha mai mostrato di avere alcuna idea chiara, nemmeno in campagna elettorale. Proprio come l’aggregazione che sosteneva [...]

Se avessi previsto tutto questo…

17 Giugno 2014 | Commenti disabilitati

Sta succedendo tutto secondo le previsioni. Problemi nei trasporti? No, tutto fila liscio. Questione energetica e industriale? Non pervenuta, adesso si parte con la chimica verde, siamo a posto. Corruzione e scandali politici? Tutto risolto. Il settore agroalimentare è allo sbando? Macché, non c’è nulla che non funzioni a dovere. Il mondo culturale è in [...]

Gli equivoci dell’autonomia

14 Aprile 2014 | Commenti disabilitati

La parola autonomia in Sardegna è fonte di continue incomprensioni, vuoi per la congenita ambiguità semantica del termine, vuoi per mancanza di conoscenze storiche e/o giuridiche, vuoi per volontà di sviare il discorso da parte di chi ha voce in capitolo nel dibattito culturale e nei mass media. Succede così che per molti indipendentisti autonomia [...]

Con un articolo uscito sul sito Sardegnasoprattutto il professor Pietro Ciarlo entra nel dibattito politico in corso cimentandosi in una difesa appassionata e generosa dello stato italiano unitario contro la propettiva politica dell’autodeterminazione e dell’indipendenza della Sardegna. Difesa appassionata e generosa, ma – è necessario dirlo – del tutto inaccettabile quanto a impostazione e argomentazioni [...]

Mortiferi inquinamenti

7 Aprile 2014 | Commenti disabilitati

Da qualche giorno le pagine della Nuova Sardegna ospitano il lancio promozionale di una collana di libri, prossimamente allegata al giornale. La collana si intitola Le guerre dei sardi e consta di diversi volumi dedicati alla presunta abilità guerresca della nostra genia. Nella presentazione che ne fa Manlio Brigaglia si illustrano i contenuti dei vari [...]

La retorica del “tutti sono uguali” è una retorica distruttiva e alla fine reazionaria. Il qualunquismo è una brutta bestia e ci mette un attimo a mostrarsi per quello che è: fascismo dissimulato. Nella ignoranza diffusa, le semplificazioni emotive hanno vita facile. Togliere strumenti critici alle masse, impoverire la cultura politica della cittadinanza, indebolire la [...]

Sulla questione Zona Franca si gioca molta parte della credibilità della classe politica sarda. Fin qui, lo sappiamo, il nostro Consiglio regionale ha dato una pessima prova di sé, quasi sempre con PD, PDL e complici vari in combutta tra loro (basti pensare all’affossamento della doppia preferenza di genere, o al favore con cui si [...]

Tre circostanze contemporanee e apparentemente slegate tra loro ci forniscono una sintesi esaustiva del circolo vizioso deprimente di cui siamo progionieri. A sud dell’isola, presso Capo Teulada, si svolgono esercitazioni della NATO in grande stile. Niente di nuovo, si dirà, ci siamo abituati. Vero, ma non per questo è diventato più acettabile. Dopo decenni di [...]

continua la ricerca »