Anche tra la Sardegna e l’Italia c’è di mezzo il mare. Il mare stabilisce la distanza tra la finzione illusoria e la cruda realtà. La demagogia spicciola, da ciarlatani senza risorse, è l’unica soluzione per la nostra classe politica. Incapace di darsi una credibilità che i fatti le hanno inesorabilmente sottratto, privo di visione, di [...]

Egregio presidente Napolitano, Lei si appresta a visitare la Sardegna con tutti i crismi dell’ufficialità, come rappresentante dell’Italia unita. Quell’Italia cui la Sardegna appartiene formalmente. Saprà sicuramente che questo non è un bel momento per noi sardi. Oddio, negli ultimi duecento anni è difficile trovare dei momenti veramente belli, per noi. Ma diciamo che in [...]

C’è un momento della storia dei sardi in cui si generò un cortocircuito tra processi di identificazione collettiva e relazione con gli interessi delle classi dominanti dell’Isola. Un rapporto sempre difficile, quest’ultimo, come testimoniano le vicende dei secoli precedenti, dai fatti del 1668 (fronda aristocratica e assassinio del viceré), alla Sarda Rivoluzione degli anni 1794-6, [...]

Premonizioni

30 Gennaio 2011 | Commenti disabilitati

Gli eventi che scuotono la sponda sud ed est del Mediterraneo ci interrogano su molti fronti. Il Mediterraneo è in tutto e per tutto il mare nostrum: non perché ci appartenga, quanto perché noi apparteniamo ad esso, alla sua geografia, alla sua storia. Non è pensabile che quanto succede sulle sue sponde non ci riguardi [...]

La deriva

19 Gennaio 2011 | Commenti disabilitati

Poi mi chiedono perché mai sia necessario separare il nostro destino collettivo dall’Italia. Vorrei che qualcuno mi desse un buon motivo, uno solo, per non desiderarlo! Mentre nei mass media italici impazza il gossip più spinto sui passatempi del “capo del governo” (questa dizione, oggi molto usata per Berlusconi, era a suo tempo la definizione [...]

Comunione di lingua e di cultura

11 Marzo 2010 | Commenti disabilitati

Ne abbiamo già parlato e toccherà rifarlo, da qui al culmine delle celebrazioni per l’unificazione politica italiana. Giusto per confrontare ideologia e realtà, ecco un bell’esempio di condivisione delle radici culturali. È accaduto in Friuli, ma non mi sarei stupito se fosse capitato in un altro luogo qualsiasi, lungo lo stivale italico. Tuttavia, visto il [...]

Chi non salta italiano è…

12 Febbraio 2010 | Commenti disabilitati

Il presidente della repubblica italiana, l’ex comunista “migliorista” (ossia sensibile alle sirene craxiane) Giorgio Napolitano, ha sentito il dovere di perorare la causa dell’unificazione politica dell’Italia. Giustamente, si dirà: se non lo fa lui… Condividi su Facebook.

Concorso di colpa

21 Gennaio 2010 | 3 Commenti

Che patriottici che siamo! Condividi su Facebook.

A dispetto dei santi

7 Ottobre 2009 | Commenti disabilitati

Sabato 3 ottobre, si è tenuto ad Ollolai (NU) un mega convegno/dibattito su autonomia, sovranità e indipendenza, organizzato dall’associazione Sardegna Democratica, fondata da renato Soru per dare sfogo al malcontento dei suoi seguaci dopo la sconfitta elettorale. Le ambizioni dell’associazione sono notevoli, come dimostra anche il sito web della medesima. E si sono manifestate anche [...]

Razza? Umana!

18 Maggio 2009 | 1 Commento

Il Presidente del Consiglio italiano, Silvio Berlusconi, nonostante gli interrogativi sempre aperti sul suo passato, sul suo presente e sul suo futuro, ha recentemente trovato il tempo di dichiarare di non desiderare un’Italia multi-etnica. Sono di questi stessi giorni le polemiche tra il governo italiano e le organizzazioni internazionali che si occupano di rifugiati, seguite [...]

Vista da qui

16 Aprile 2009 | Commenti disabilitati

Certo che, vista dalla Sardegna, la situazione in cui si trova l’Italia è particolarmente interessante. E preoccupante. Condividi su Facebook.

Quella che attraversa l’Italia in questo periodo non è una crisi contingente, l’esito locale di un momentaneo sbandamento della civiltà occidentale. La fase di crisi di civiltà esiste, intendiamoci, e l’Italia non può esserne esentata. Ma quel che succede nel bel paese dove il sì suona è qualcosa di parzialmente diverso e più profondo, che [...]

continua la ricerca »