Nei giorni scorsi ha avuto un certo riscontro mediatico la scelta di Google, nella sua applicazione cartografica (Google maps), di consentire la modifica dei toponimi della Sardegna. Con un rapido e capillare passaparola, che solo internet consente, moltissimi utenti hanno provveduto a modificare tutti i nomi di luogo sardi secondo la denominazione originaria. A parte [...]

In antis de totu, chergio narrere una cosa: custu libru de Pepe Corongiu cheret lèghidu e bisonzat de bi meledare bene bene subra. Custu, lassande a una banda cale-si-siat opinione o crìtica. Sa chistione linguìstica sarda dae tempus meda (nessi dae su 1760, dia nàrrere) est tancada in una presone fata de istereòtipos, pagu cunsideru, [...]

Fa scalpore, in Sardegna e fuori, il fatto che un ragazzo sardo sostenga l’esame di terza media in sardo e lo superi a pieni voti. A ben guardare di notizia ce n’è più d’una. Una è appunto l’uso del sardo come lingua normale, dunque anche veicolare (ossia usata per trattare altre materie), un’altra è che [...]

Un articolo relativo alla Sardegna, comparso qualche settimana fa sulle pagine culturali del Corriere della Sera, torna d’attualità adesso, in prossimità della riapertura della scuole. Il tema è quello linguistico, vexata quaestio quant’altre mai. Nel pezzo si fa cenno della ratifica da parte dell’Italia della Carta europea sulle minoranze linguistiche, un vecchio provvedimento adottato nell’intero [...]

Lingua e musica in Sardegna

30 Luglio 2012 | Commenti disabilitati

Il testo che segue è stato redatto insieme al mio amico Giulio Pala, torpeino, maestro di launeddas e da lungo tempo studioso di tradizioni musicali sarde. E’ uscito – con qualche modifica non concordata e delle note biografiche parziali – su una pubblicazione del Ministero dell’Istruzione italiano, all’interno di un progetto dedicato alle minoranze linguistiche [...]

Dietro il feticcio

20 Luglio 2012 | Commenti disabilitati

A margine delle manifestazioni di sollievo e grande gioia per la liberazione di Rossella Urru e dei suoi colleghi, è giusto segnalare – come ha fatto tempestivamente Alberto Masala – alcuni aspetti della vicenda che si legano, a mio avviso, a un altro evento molto meno rilevante fuori della Sardegna (ma forse anche sull’Isola): una [...]

Nella legge finanziaria che il consiglio regionale ha licenziato pochi giorni fa, tra le tante mancanze, una dovrebbe saltare agli occhi, se non fosse così poco significativa per i più. Ancora una volta si sacrifica il settore culturale. Lasciamo perdere gli spiccioli racattati all’ultimo per evitare la chiusura delle biblioteche (tra cui mi piace ricordare [...]

Con un ritardo che non può non essere doloso il governo italiano ratifica la Carta europea sulle minoranze linguistiche. Una decisione dai profili solo formali, dato che in Italia esiste già in materia la Legge 482 del 1999, sufficiente a garantire tutti gli effetti previsti nella Carta. L’importanza simbolica della decisione però è innegabile. In [...]

Lo sguardo distorto

14 Settembre 2011 | Commenti disabilitati

Qualche giorno fa, a Uri (SS), si è tenuto un interessante convegno a proposito della questione linguistica sarda. Di tanto in tanto anch’essa riemerge alla superficie dell’informazione di massa. D’altronde, la discussione pubblica sul tema è sempre in agenda, sia pure in modo carsico, nonostante sembri poco rilevante in confronto agli altri problemi del nostro [...]

Ancora sulla questione linguistica

21 Gennaio 2011 | Commenti disabilitati

Sull’ultimo numero di Limes si parla di lingue. Tra gli altri, c’è un articolo di Alessandro Aresu sul sardo e soprattutto sul significato della lingua sarda in termini politici e identitari. È un buon articolo. Se non altro, intellettualmente onesto. Soffre di quella perniciosa sindrome che hanno tutti i sardi quando parlano di sé rivolgendosi [...]

Peli sulla lingua

21 Ottobre 2010 | Commenti disabilitati

Ancora una volta, a margine del dibattito su rinnovo dello statuto regionale e prospettive indipendentiste, è emersa la questione della lingua sarda. Per esempio in questo articolo di Alfonso Stiglitz, con relative polemiche al seguito. Spauracchio per molti, comodo diversivo per moltissimi, per quanto se ne parli sempre, non sembra che in realtà la risoluzione [...]