C’è un momento della storia dei sardi in cui si generò un cortocircuito tra processi di identificazione collettiva e relazione con gli interessi delle classi dominanti dell’Isola. Un rapporto sempre difficile, quest’ultimo, come testimoniano le vicende dei secoli precedenti, dai fatti del 1668 (fronda aristocratica e assassinio del viceré), alla Sarda Rivoluzione degli anni 1794-6, [...]

Ed eccoci qui, a celebrare per l’ennesima volta sa Die de sa Sardigna. Ricorrenza che forse meriterebbe più attenzione e più consapevolezza, e molta meno retorica. Ma oggi c’è un aspetto della faccenda che mi ronza nella scatola cranica. Leggo (sul IlGdiSardegna di oggi, versione Sud) che l’assessore alla cultura (!?) di Cagliari, tale Nonsocosa [...]

Chi non conosce la storia è condannato a ripeterla!

29 Marzo 2010 | Commenti disabilitati

Tempo di elezioni in Italia, ma – fra breve – tempo di elezioni anche in Sardegna. In assenza di un vero dibattito pubblico, di animate elaborazioni da parte di una intellighentsia “in attesa degli eventi”, mi piace citare brevemente due testi significativi. Giusto per dare un po’ di profondità storica a processi che sembrano scaturire [...]

Su segnalazione di una cara amica, maestra in una scuola elementare del Nord-Italia, scopro su un sussidiario attualmente in uso un capitolo di storia dedicato alla civiltà nuragica. Una buona notizia, si potrebbe dire, di primo acchito. Be’, sì, d’accordo. Tuttavia, andando a leggere, l’euforia fa presto a passare. Ecco alcuni stralci: Il nuraghe è [...]

Che ci stiamo a fare?

18 Febbraio 2010 | Commenti disabilitati

Pare che la vecchiaia porti la saggezza, così come il vino col passare del tempo migliora. Li trovo due luoghi comuni poco fondati: il vino vecchio di solito è imbevibile e la vecchiaia porta spesso rimbambimento o, nel migliore dei casi, lo sclerotizzarsi di fissazioni e idee partorite in età più giovanile. Mi viene in [...]

Chi non salta italiano è…

12 Febbraio 2010 | Commenti disabilitati

Il presidente della repubblica italiana, l’ex comunista “migliorista” (ossia sensibile alle sirene craxiane) Giorgio Napolitano, ha sentito il dovere di perorare la causa dell’unificazione politica dell’Italia. Giustamente, si dirà: se non lo fa lui… Condividi su Facebook.

Cento anni fa, oggi

10 Febbraio 2010 | Commenti disabilitati

Riporto di seguito il testo della relazione da me tenuta sabato 6 febbraio u.s. presso la sede di “Chiamamilano – negozio civico”, in Largo dei servi, 11, a Milano. ————————————————————– Oggi siamo qui per fare una cosa insensata. Siamo qui per parlare di storia dei sardi e della Sardegna. La storia di una “terra senza [...]

(Pubblicato sul num. 26 di "Sardegna Mediterranea", ottobre 2009) Condividi su Facebook.

Alla fine è arrivato. Il ventesino anniversario della caduta del Muro. Sì, perché per chi quei fatti li ha vissuti o anche semplicemente visti accadere in contemporanea, quello era il Muro con la maiuscola. Erano giorni di fervente attesa. Dopo quattro anni di Gorbachov al potere in URSS se ne erano già viste e sentite [...]

Storiografia e ideologia

22 Luglio 2009 | Commenti disabilitati

Riporto, dal sito dello storico Franco Cardini, questo testo, a proposito della relazione pericolosa tra storiografia, ideologia e potere dominante. Condividi su Facebook.

Festa ma non solo

21 Luglio 2009 | Commenti disabilitati

Dal 24 al 26 luglio prossimi si svolgerà a Milis (OR) la Festa Manna di iRS – indipendèntzia Repùbrica de Sardigna. Condividi su Facebook.

(Articolo pubblicato sul num. 21 di “Sardegna mediterranea”, aprile 2007) Introduzione Nel contesto storico europeo, le caratteristiche più tipiche tradizionalmente attribuite alla Sardegna sono l’endemica povertà demografica e l’arretratezza economica. Tali fenomeni, fusi insieme nell’immagine di una terra senza storia, hanno finito per creare una vera convenzione storiografica, come se si trattasse di dogmi indubitabili, [...]

Indietrocontinua la ricerca »